Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

 Resta connesso

 

oppure

effettua la registrazione al sito
×

Calciomercato, tra acquisti e conferme la Tiger si prepara alla D

L'arrivo del fantasista Di Senso è solo l'ultima perla del mercato della Tiger Brolo, matricola del prossimo campionato di Serie D. Cresciuto nel Foggia, club con cui ha militato in C1, l’estroso fantasista ha fatto le fortune in Serie D ed Eccellenza di Pro Vasto, Potenza, Lavello, Francavilla, Val Di Sangro e Real Metapontino, squadra con cui ha realizzato 8 reti nel torneo di D


Calciomercato, quattro nuovi acquisti per il Milazzo 1937

Comincia a delinearsi la rosa della formazione del Milazzo 1937, compagine che disputerà il campionato di Promozione. Quattro sin qui gli acquisti della squadra rossoblu. Ultimi arrivati l'attaccante Alessandro Venuti (classe '84), l'esterno sinistro Antonio Laquidara (nella foto, '92) e i difensori Daniele Milano ('95) e Andrea Russo ('91). Per Venuti è un ritorno in quanto aveva


Coppa Italia Tim: Catanzaro-Akragas e Pontedera-Messina nel 1° turno

Sarà il Catanzaro l'avversaria dell'Akragas nel primo turno eliminatorio della Coppa Italia Tim. La squadra agrigentina è una delle nove squadre segnalate dalla Lega Nazionale Dilettanti per prendere parte alla manifestazione. La gara, di sola andata, si disputerà il 10 agosto sul campo dei calabresi. In caso di passaggio del turno ad attendere i biancazzurri sarà la


Campofelice-Caltavuturo 3-2, il tabellino

Campofelice: Papa, Basilotta (27' Stornello), Ingrao, C. Bellante (86' Buttadauro), Dolce, Morici, Fricano, G. Bellante, Agnello (58' Marsala), Di Cara, Porcello. Caltavuturo: Iannè (60' Brucato), Vazzano, Oddo (46' A. Tripi), Romana, Piampiano, Ruggirello (63' Andolina), Giuffré, S. Granata, F. Granata, Moro, Barberino. Arbitro: Ruggirello di Palermo; assistenti: Gargano e


Akragas, ripescaggio appeso ad un filo

Il ripescaggio in Lega Pro dell'Akragas è appeso ad un filo. Il Consiglio federale, dopo aver valutato le fidejussioni presentate dalle squadre di Lega Pro, ha ufficialmente estromesso Nocerina, Padova e Viareggio. Al momento dunque per un posto l'Akragas rimane fuori. Ma non tutto è perduto. La società guidata da Silvio Alessi, infatti, potrebbe ancora essere ripescata. Dopo


Torregrotta, Nino Sindoni presidente per il 26° anno di fila

Per la ventiseiesima stagione consecutiva sarà Nino Sindoni il presidente del Torregrotta, formazione militante nel campionato di Promozione.  "Rivoluzionato - si legge in un comunicato della squadra di Viale Europa - in buona parte il Direttivo 2014/15 che resta immutato per quel che concerne anche la vice-presidenza, tornata anch´essa con l´unanimità dei voti,


Lnd Sicilia: ecco l'elenco degli svincolati

La Lega Calcio Dilettanti ha diffuso l'elenco con gli svincolati secondo l'art 108 (svincolo concordato tra le Società e n i calciatori “non professionisti” e “giovani dilettanti”) e secondo l'art. 109 ((da richiedere entro il 15 giugno nel caso in cui il calciatore "non professionista" o "giovane dilettante" non abbia preso parte, per motivi a lui non imputabili, ad


L'Akragas riparte da Andrea Sottil

In attesa di sapere se nella stagione 2014-2015 verrà disputato il campionato di Lega Pro oppure quello di serie D, l'Akragas avrebbe già messo un punto fermo: il nuovo allenatore dovrebbe essere Andrea Sottil (nella foto), ex calaciatore professionista che nella sua carriera ha vestito, tra le altre, le maglie di Atalanta e Udinese. Oggi alle 12, nel corso di una conferenza stampa


Parmonval, Pensabene prende il posto di Mutolo

Cambio sulla panchina della Parmonval: Andrea Pensabene, tecnico con alle spalle diverse esperienze in giro per la Sicilia alla guida di Trapani, Messina, Gela, Milazzo, Sciacca e Igea Virtus, prende il posto di Corrado Mutolo. Pensabene, classe 1958, ha allenato anche Isernia, Martina,  Sapri, Paganese, Ebolitana e Turris.  Una mossa un po’ a sorpresa da parte del club


L'Akragas presenta domanda di ripescaggio

L'Akragas calcio presenterà la domanda di ripescaggio per la LegaPro. Ad annunciarlo è stato il presidente del sodalizio agrigentino, Silvio Alessi che ha avuto parole dure nei confronti dell'ex sindaco di Agrigento, Marco Zambuto: "Siamo stati accusati di non aver più soldi e di non volere la LegaPro. Questa cosa mi ha fatto abbastanza arrabbiare. Così come non


La Parmonval vince ma non basta. In D va l'Andria

Vittoria prestigiosa ma ininfluente ai fini della promozione in Serie D per la Parmonval che chiude la propria, comunque, trionfale stagione con il successo esterno sul campo della Fidelis Andria, battuta 1-0 grazie al gol di Ike al 56'. Serviva una vittoria con tre gol di scarto ai palermitani per guadagnare la serie D. L'impresa non è arrivata ma già si comincia a guardare alla


Coppa Sicilia al Gela, ma festeggia pure il Partinicaudace

Ha vinto il Gela, ma ha fatto festa anche il Partinicaudace. La Coppa Sicilia, manifestazione riservata alle squadre di Prima Categoria, va ai nisseni allenati da Peppe Misiti, che completano così un'annata da urlo: vittoria del campionato nel girone H, Coppa Disciplina e adesso anche Coppa Sicilia. I palermitani volano comunque in Promozione, in quanto finalisti contro una squadra


Sfuma ai rigori il sogno Lega Pro per l'Akragas

Sfuma ai rigori la vittoria dell'Akragas nella finale dei playoff di Serie D. L'errore di Nassi dal dischetto condanna i biancazzurri che perdono l'occasione di un posto in prima classe per il ripescaggio in Lega Pro. Eppure la gara sembrava mettersi bene sul finire di primo tempo quando il portiere della Correggese Medioli travolgeva in uscita Arena con conseguente rigore ed espulsione. Arena sul


Spareggi Eccellenza: brutta sconfitta per la Parmonval

Brutta sconfitta per la Parmonval nella finale d'andata dello spareggio per l'accesso alla serie D. In casa è 1-3 contro la Fidelis Andria che ipoteca così la promozione. Gara subito in salita all'8' dopo il gol ospite con Moscelli, che raddoppia al 25'. Alla mezzora è gia 0-3 dopo la rete di Lo Grieco. Nella ripresa i padroni di casa provano a ridurre le distanze trovando la


Coppa Sicilia, la finale è Gela-Partinicaudace

Sarà Gela-Partinicaudace la finale di Coppa Sicilia, manifestazione riservata alle squadre di Prima Categoria. Comunque vada a finire possono festeggiare entrambe le compagini: i gelesi, primi nel girone H, hanno già staccato il pass per la Promozione; i palermitani, in virtù di ciò, sono automaticamente promossi.  Esulta la squadra del presidente Lombardo, che ha


Tempo esecuzione pagina: 0,12942 secondi