Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

 Resta connesso

 

oppure

effettua la registrazione al sito
×

Serie D, colpo di coda del Licata

Con il 3-1 alla Vibonese l'Akragas solidifica la seconda posizione e si qualifica matematicamente ai playoff validi per i ripescaggi. Le reti degli agrigentini arrivano da Arena, Assenzio e Parisi. Vittoria anche per il Savoia che regola 2-1 la Nuova Gioiese grazie a Scarpa e De Liguori e potrebbe già nella prossima giornata festeggiare la Lega Pro. Nelle zone più vischiose della


Seconda Categoria, Sporting Nissa, Trinacria Enna e Ispica promosse

Clamoroso al comunale di Gibellina: la compagine locale ferma la capolista Libertas Marsala all'ultima giornata. L'1-1 finale costringe i lillibetani allo spareggio per la promozione diretta in Prima Categoria contro l'Ares Menfi. Gli agrigentini hanno avuto la meglio sulla Nuova Sportiva del Golfo e hanno chiuso il torneo a 39 punti. Tanti quanti la Libertas Marsala. La perdente dello spareggio


Prima Categoria, Casteltermini in festa: dopo 14 anni è Promozione

Il Casteltermini batte in trasferta per 2-1 la Real Unione e dopo 14 anni conquista la Promozione. E' questo l'esito dell'ultima giornata nel campionato di Prima Categoria, girone B. Mattatore della gara per il Casteltermini è Valenti: una sua doppietta ribalta l'esito della gara e manda in paradiso i suoi. In virtù anche del pareggio del Prizzi a Giuliana. La squadra allenata da


Seconda Categoria, Oratorio S. Ciro e D'Agata in festa

Una palermitana, l'Oratorio San Ciro e Giorgio, e una catanese, il D'Agata, festeggiano l'approdo in Prima Categoria. Al comunale di Bolognetta è festa grande per l'Oratorio dopo il 6-1 alla Pro Villabate. In coincidenza al Turati di Catania il D'Agata ottiene la matematica certezza della promozione, battendo 3-0 l'Atletico Librino. Ad una giornata dal termine però sono tanti i


Prima Categoria, in quattro tagliano il traguardo Promozione

Resta ancora sospeso il verdetto nel girone B di prima Categoria: Chi "volerà" in Promozione: Prizzi o Casteltermini? Lo sapremo all'ultima giornata, Con un turno di anticipo invece hanno tagliato il traguardo Borgata Terrenove (raggruppamento A), Stefanese (C), Città di Valverde (F), Belvedere (G), che si aggiungono a Merì, Trecastagni e Gela. Agli uomini di mister Chianetta


Promozione, sorpasso del Giarre

Sorpasso nel girone C. La Comprensorio Normanno osserva il turno di riposo e si vede scavalcare dal Giarre che batte 3-1 l'Aci S.Filippo. Speranze di promozione diretta svanite per la Sicula Leonzio che pareggia 1-1 contro il Real Avola. Il Paceco fallisce il primo match point promozione uscendo sconfitto dal derby contro il Ligny Trapani per 4-3 e vedendo così ridursi a soli due punti il


Eccellenza A: tutto rimandato allo scontro diretto Alcamo-Leonfortese

Tutto rimandato allo scontro diretto di domenica prossima tra Alcamo e Leonfortese per determinare la vincente del girone A di Eccellenza. Gli ennesi superano 1-0 la Parmonval nello scontro diretto, mentre l'Alcamo batte per 2-1 in trasferta la Sancataldese. Ormai fuori dalla lotta per il primo posto il Kamarat nonostante il 2-0 interno sul Rocca di Caprileone. Per la squadra di Cammarata il


Serie D: all'Akragas il derby con il Città di Messina

Un gol di Salvatore Astarita consegna all'Akragas il successo per 1-0 nel derby contro il Città di Messina. Distanze invariate dal Savoia che ottiene i tre punti a tavolino contro il Ragusa e due punti guadagnati sulle inseguitrici Agropoli e Torrecuso che pareggiano per 2-2 rispettivamente contro Vibonese e Comprensorio Montalto. Tre punti anche per il Licata che supera 1-0 il Due Torri.


Lettera minatoria con proiettili per il Siculiana

"Per me è un fatto gravissimo. Queste cose con il calcio non devono esistere. Ho sempre detto che per me il calcio deve essere solo ed esclusivamente educazione e cultura". Lo ha detto Carmelo Santino, presidente del Siculiana Calcio, dopo il ritrovamento allo stadio di una lettera minatoria e due cartucce a salve inesplose. La lettera, firmata "Ultras Cattolica Eraclea", riporta delle


Alcamo e Raffadali penalizzate di un punto nel 2014/15

La Commissione Disciplinare ha inflitto un punto di penalizzazione e una pesante pena pecunaria ad Alcamo e Raffadali, ree di aver "pattuito con propri calciatori nella stagione 2012/13 consistenti compensi economici, in violazione delle norme regolamentari. Accordi poi venuti meno con la conseguenza di ridurre la consistenza tecnica delle rispettive formazioni a causa delle defezioni riscontrate


Promozione, Paceco a un passo dalla Eccellenza

Paceco a un passo dalla Eccellenza. Batte per 3-0 il Monreale e a due giornate dalla fine mantiene i cinque punti di vantaggio su Dattilo (4-2 esterno allo Strasatti) e Cefalù (2-0 al Carini). In coda parità 1-1 nell'anticipo di playout tra Fulgatore e Cus Palermo. Nel girone B, solo con un rigore lo Sporting Taormina ha la meglio sul Torregrotta, mentre è dilagante la


Eccellenza, la Parmonval ci crede

Ennesima vittoria della Parmonval (girone A) che batte per 3-1 la Sancataldese e si porta a tre punti dalla vetta complice il pareggio della Leonfortese, bloccato sull'1-1 dal Rocca di Caprileone. E il prossimo turno prevede proprio lo scontro diretto tra i palermitani e gli ennesi. Al secondo posto, a un punto dalla vetta, l'Alcamo che batte per 3-0 l'Atletico Campofranco. Ancora uno stop per il


Serie D, Savoia e Akragas forza 5

Cinque gol a testa per le due formazioni al vertice della serie D. L'Akragas si sbarazza per 5-0 dell'Orlandina nel derby, mentre il Savoia ha la meglio per 5-1 sulla Battipagliese. Rimangono così nove i punti che dividono le due formazion. Si allarga invece la forbice tra gli agrigentini e gli inseguitori. Pareggiano infatti Agropoli (2-2 col Noto) e Torrecuso (0-0 con la Nuova Gioiese).


Seconda Categoria, Montagnareale e Ramet in "paradiso"

Finale al cardiopalmo nel girone F di Seconda Categoria; la sconfitta casalinga della Mediterranea Nizza, battuta 2-1 dalla Peloro Annunziata, riapre i giochi. Ora la squadra di Nizza di Sicilia si trova a pari punti con l'Atletico Messina. Poco dietro Trinacria Messina e la stessa Peloro Annunziata. Negli altri due gironi messinesi i giochi sono fatti: Montagnareale e Ramet (nella foto) fanno


Prima Categoria, Merì e Trecastagni volano in Promozione

Tempo di verdetti in Prima Categoria: Merì (girone D) e Trecastagni (E) fanno il salto in Promozione. Manca poco - un punto - al Borgata Terrenove, capolista del raggruppamento A - per tagliare il traguardo. Bastava un pareggio al Merì per ottenere la matematica promozione. E contro la Pro Mende il risultato non si è schiodato dallo 0-0. Il Trecastagni ha fatto valere il


Tempo esecuzione pagina: 0,30336 secondi