Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Edizione provinciale di Agrigento


La "eSerieD" si tinge di rosanero, Palermo Campione D'Italia

La “notte” della finalissima per l’assegnazione del primo trofeo eSerieD, si colora di rosanero. Le Aquile del Capitano Ino Musicò volano alto e superano un brillante Casale guidato da Francesco Todisco con una doppia vittoria nel “Best of 3”. Il primo match si è concluso con il risultato di 1-0 grazie alla rete siglata proprio da Musicò mentre nel secondo confronto, terminato 3-1, sono andati a segno Antonino Gagliardo “Tony” (doppietta) e Ivan Geraci. Come sul prato in erba reale, anche in quello virtuale il Palermo si congeda dalla Serie D con un prestigioso successo al termine di una lunga cavalcata, prima nel Round 1 del regular season e in ultimo, nella Final Eight conclusasi ieri sera. “Il torneo – ha dichiarato Ino Musicò - è stato ben organizzato. Per esser stata la prima apparizione negli esports bisogna fare i complimenti alla LND per il lavoro svolto e soprattutto, per essersi cimentata in questo mondo aprendo nuovi orizzonti alla disciplina. Per noi, nonostante la Final Eight si è conclusa da imbattuti, non è stato affatto semplice. Durante tutto l'arco del torneo abbiamo trovato team più o meno ostici che hanno provato a metterci in difficoltá, bravi noi a saper esporre tutte le nostre qualità in campo e portare questo ambito trofeo al nostro beneamato Palermo. Ringrazio i miei ragazzi per avermi seguito come sempre, questo deve essere il primo passo di un lungo cammino che ci dovrá vedere (lo si spera) protagonisti ancora nel mondo esports”.

Il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia, primo “tifoso” di questa nuova esperienza nel mondo degli eSports, ha espresso la sua piena soddisfazione nei riguardi della eSerieD vinta appunto dal Palermo. Un tassello avveniristico, nel mosaico delle discipline LND, aggiunto durante il periodo di lockdown di contrasto alla diffusione del Covi-19 e proseguito con l’appassionante Final Eight che ha visto coinvolti i team di Casale, Savoia, Latina, Torres, Taranto, Nola, Crema oltre, ovviamente, ai rosanero neo campioni della Quarta Serie in Console. “Congratulazioni al Palermo eSport – ha dichiarato Sibilia - per la vittoria finale ed a un Casale mai domo e in partita fino all’ultimo. La dimensione virtuale non ha svilito le emozioni legate ad una vittoria o una sconfitta. C’è stata attesa, séguito, partecipazione ed è stata una vera gioia vivere tutto ciò insieme ai protagonisti, costretti allo stop dell’attività. La LND non si è fermata, consapevole del fatto che avrebbe trovato nelle sue Società il più appassionato dei sostenitori. Grazie a tutte loro, ai player, agli addetti ai lavori, alla sezione eSport della LND e al Dipartimento Interregionale. Il primo trofeo di questa neonata competizione è andato ad impreziosire la bacheca del sodalizio siciliano e noi siamo già pronti per una nuova ed entusiasmante avventura”.

Il Vice Presidente della Lega Nazionale Dilettanti e Coordinatore eSport Giuseppe Caridi, ha seguito con grande partecipazione l’intero svolgimento della Final Eight per l’assegnazione del titolo: “ho assistito all’avvincente finale tra Palermo e Casale vedendo confermate tutte le aspettative del caso. Qualità altissima e tanto fair play tra due club storici che hanno scritto pagine importanti per il calcio italiano e, ieri sera, anche per questa nuova disciplina che la LND ha inserito nella sua grande famiglia. Complimenti ai rosanero, al Casale, e a tutte le Società che hanno permesso tutto questo. Rivolgo a loro un sentito grazie per la professionalità e la disponibilità messe in campo in un momento come quello che abbiamo vissuto durante i giorni più critici dell’emergenza Covid e per l’atteggiamento tenuto nel corso dell’intero campionato. Inoltre – ha concluso – ringrazio il Presidente Sibilia e tutto il Consiglio Direttivo per aver accolto e sostenuto l’organizzazione di questa storica eSerieD ed il Dipartimento Interregionale, guidato dall’Avv. Luigi Barbiero parte attiva di un percorso che è già pronto a ripartire”.

“I miei più sinceri complimenti al Palermo per questo prestigioso successo, giunto alla PlayStation, dopo quello ottenuto con la promozione, sul campo reale, in Lega Pro”. Queste le prime parole del Coordinatore del Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti, Luigi Barbiero, all’indomani del trionfo dei siciliani nell’ultimo atto della Final Eight della eSerieD 2019/2020. “L’esperienza eSport – ha aggiunto il numero uno della Serie D italiana - ci ha permesso di restare accanto ai nostri club durante il momento più duro della pandemia e di vivere con loro, questo bellissimo torneo culminato con la finale di ieri sera tra rosanero e Casale: ai piemontesi un lungo applauso per l’intero cammino, intrapreso e condotto con un team interamente composto da veri calciatori nerostellati. Tutta la bellezza, la passione e l’organizzazione delle nostre Società, dell’ormai anche conosciuto come “Campionato d’Italia”, si sono trasferite alla console per dare vita ad una competizione virtuale, unica nel suo genere. Il Dipartimento Interregionale, nella sua totalità, ringrazia il Presidente Cosimo Sibilia per aver investito in questa nuova frontiera, il Vice Presidente della LND e Coordinatore degli eSport Giuseppe Caridi e tutti i protagonisti che hanno preso parte a questa prima avvincente kermesse”.

Gabriele Ingrassia, manager del Palermo eSports"Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi che alla prima esperienza di 5 vs 5, hanno dimostrato di meritare assolutamente la vittoria finale anche in virtù di quello che abbiamo visto nella fase a gironi, dove non abbiamo perso nemmeno un incontro. Un ringraziamento speciale va in particolare a Ivan Geraci, che è stato il nostro bomber di fiducia dall'inizio del torneo fino alla finale di ieri. Non si può poi dimenticare un grazie al nostro capitano del pro club, Ino Musicò, che in poco tempo ha allestito insieme a me la squadra che ci ha regalato il titolo di campioni della eSerieD. Non vediamo l'ora di portare il JoyPad oro al Barbera, come simbolo di chiusura di un ciclo per la nuova società Palermo F.C. che dalla D approda in C anche nell'Esports. Complimenti di cuore anche ai nostri avversari del Casale per l'ottimo risultato raggiunto nonostante tutto. Ci auguriamo di incontrarli nuovamente e di rivederli con una sezione Esports accurata il prima possibile! Un ringraziamento finale va anche alla Lega Nazionale Dilettanti per l'organizzazione del torneo che ci auguriamo possa diventare un punto di lancio per fare grandi cose nel settore".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 23/09/2020
Articoli correlati:
28/09/2020 - Serie D, nella prima giornata disputate oltre l'80% delle gare
27/09/2020 - Serie D: Si parte, da Bolzano a Ragusa, 166 squadre al via
23/09/2020 - La "eSerieD" si tinge di rosanero, Palermo Campione D'Italia
20/09/2020 - Il Calendario del Girone I di Serie D: si apre con Biancavilla-S.Agata
14/09/2020 - Coppa Promozione: Risultati-Marcatori gare di ritorno (13 Settembre)
13/09/2020 - Coppa: Risultati-Marcatori ritorno Primo Turno (13 Settembre)
09/09/2020 - Coppa Promozione: Risultati-Marcatori delle gare di andata 6 Settembre
07/09/2020 - Coppa Eccellenza: Risultati-Marcatori andata Primo Turno (6 Settembre)
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06394 secondi