Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Edizione provinciale di Catania


Belpasso in festa, il presidente Minervini: "Siamo nella storia"

"Dedico il successo a mio figlio Andrea, nato un mese fa", ha detto il massimo dirigente. L'allenatore Di Maria: "Politica dei giovani vincente"

"Siamo entrati nella nella storia del Belpasso". Così il presidente della squadra etnea ha commentato il successo in finale di Coppa Italia Promozione contro il Casteldaccia.

"In 60 anni di attività - ha detto Minervini - il Belpasso non aveva mai vinto due coppe ed ottenuto due promozioni consecutive. Dopo la Coppa Sicilia, adesso anche la Coppa Italia Promozione: è una gioia indescrivibile. Dedico questo successo a mio figlio Andrea, nato da un mese e 5 giorni fa. Una gioia doppia perché si tratta del mio primo figlio".

Il presidente del Belpasso ha sottolineato inoltre "il grande impegno profuso da tutta la squadra: giocatori, allenatore e dirigenti. E' stata la vittoria del sacrificio, frutto di un lavoro fatto con serietà e dedizione. Questa squadra ha dimostrato di avere dei giocatori eccezionali, uno staff tecnico di primo livello e una società composta da irigenti eccellenti".

Festa grande anche per mister Alessandro Di Maria: "Abbiamo concluso un'annata travagliata con una vittoria che ci ripaga dei tanti sacrifici. La Coppa Italia è la manifestazione più lunga e difficile della stagione: l'abbiamo vinta con una squadra giovanissima, che ha un'età media di 21-22 anni. Abbiamo concluso la finale con 5 under in campo, tra cui un '99 e due '98. La politica dei giovani si è rivelata vincente. Ringrazio anche i senatori di questa squadra, Palazzolo, Terranova, Orofino, per il contributo di esperienza che hanno dato".

Dopo il record con la Fiumefreddese in Prima Categoria - campionato vinto con una striscia di vittorie dalla prima alla 25esima giornata - per Di Maria quello di oggi "è il successo più bello". L'Eccellnza? "Per ora - ha concluso l'allenatore - ci godiamo la festa".

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Daniele Ditta il 14/05/2016
Articoli correlati:
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06600 secondi