Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Edizione provinciale di Messina


Orlandina in agonia, parla Mazzullo: "Ecco perché sono andato via..."

"La società - dice l'allenatore - non mi ha pagato. Squadra incompleta, dai dirigenti solo false promesse". Preso un tecnico dalla Terza Categoria

La lenta agonia dell'Orlandina Calcio sembra destinata a continuare e, presumibilmente, non solo sul campo. I paladini giacciono ancora ultimi in classifica nel torneo di Eccellenza B, per di più con zero punti e con una differenza reti pari a -24, e nelle ultime settimane sono rimasti "orfani" del proprio allenatore Santo Mazzullo, a detta della società in malattia. Frattanto Mazzullo è stato rimpiazzato dal giovane tecnico Nicola Ferrara, proveniente dalla Terza Categoria campana.

Mazzullo sostiene di aver lasciato la squadra non per motivi di salute, come asserito dalla dirigenza, ma per la mancata disponibilità dei dirigenti orlandini a retribuirlo.

"La settimana precedente all'inizio del campionato – spiega Mazzullo - l'Orlandina mancava ancora di parecchi elementi. Avevo chiesto 5-6 calciatori di peso per la categoria, che avevo anche contattato. La società non ha potuto tesserarli, asserendo che fossero completamente fuori budget. La rottura, comunque, si è consumata in relazione all'accordo economico. I dirigenti mi hanno messo davanti la possibilità di non presentarne uno in lega, o di ratificarne uno pari a zero euro. Da lì ho chiaramente detto di non essere disposto a restare senza denaro in cambio".

Sugli impegni assunti dalla società, il tecnico precisa: "Non si era discusso di una cifra nello specifico, ma quando il signor Vitale (vicepresidente e factotum della società, ndc) mi ha contattato, ho subito detto che non sarebbe stato nelle mie intenzioni né nelle mia possibilità, lavorare gratis. Lo scorso anno ho deciso di fare un sacrificio, pur avendo consegnato in Lega un accordo col presidente Romagnoli. Sapevo di andare incontro ad una retrocessione, possibilmente senza vedermi corrisposto lo stipendio. Quest'anno doveva essere tutta un'altra cosa. Mi era stato promesso un organico dignitoso che potesse affrontare il campionato di Eccellenza e salvarsi con tranquillità. Questo era ciò che si era pattuito, ma una volta cominciata la programmazione e fatte le prime amichevoli, ho realizzato come la rosa fosse incompleta. Mancava quasi tutta la spina dorsale della squadra, che si sarebbe potuta ricostruire con due difensori centrali, una coppia di centrocampisti ancora centrali e due attaccanti. Nonostante avessi individuato i nomi di questi, non se n'è fatto nulla perché la società non disponeva di alcuna cifra. Abbiamo completato il campionato di serie D dello scorso anno con la testa a quello in corso. Io stesso non sarei stato disponibile a restare, qualora si fosse prefigurato un campionato sulla falsariga di quello precedente".

La dirigenza dell'Orlandina sostiene che Mazzullo abbia lasciato la squadra per motivi di salute. Il diretto interessato però smentisce: "Non è vero che sono impossibilitato ad allenare. Se ho avuto del risentimento ciò è successo dopo le dimissioni. Infatti mi sono sentito tradito, accantonato e questo dopo essermi speso in prima persona per l'Orlandina".

Dopo le dimissioni di Santo Mazzullo, la società contatta Massimo Bontempo, ma non raggiunge l'accordo. A distanza di pochi giorni, siede invece sulla panchina Nicola Ferrara. Giovane tecnico campano, il neo trainer dell'Orlandina ha vinto lo scorso campionato di terza categoria col San Marzano. 

"Sono venuto a conoscenza – dice Mazzullo - dell'avvicinamento a Massimo Bontempo e del tesseramento di Nicola Ferrara solo dai giornali. Bontempo, come me, ha chiesto alla società dei giocatori ed un regolare accordo economico e, ancora come me, non è stato accontentato. Nel frattempo i ragazzi sono rimasti da soli ed ho avuto modo di constatare, nella partita contro lo Sporting Taormina, una totale involuzione da ogni punto di vista. Non so, a questo punto, perché la scelta sia ricaduta sul giovane allenatore campano, ma è una cosa che riguarda esclusivamente la società".

Ferrara avrà chiesto di essere pagato? "Credo – risponde Mazzullo - che un allenatore che abbia calcato i campi della serie D o dell'Eccellenza, non sia disposto ad allenare gratis. Io, inoltre, faccio l'allenatore per mestiere. Non esercito un'altra professione e non posso mettere in difficoltà la mia famiglia, cosa successa lo scorso anno a causa di difficoltà oggettive".  

Lo scorso anno Mazzullo prese in carico l'Orladina solo dopo varie giornate, una volta superate le esperienze di Pasulko, Alacqua e Germano. Ma, stando a delle indiscrezioni estive, doveva essere lui l'allenatore fin da subito. "All'inizio dello scorso anno – ricorda - la società ha commesso sbagli enormi, come ho detto anche al presidente Romagnoli. Sono state sperperate un sacco di risorse, specie nell'ingaggio dei calciatori tedeschi. A occhio e croce, con la cifra spesa in quel breve periodo, si potrebbero disputare due campionati di Eccellenza. Secondo i primi accordi, avrei dovuto allenare io la squadra, ma quando siamo andati in Germania a visionare i nuovi tesserati, il presidente mi ha detto che sarei stato vice del tecnico Pasulko. Poi è arrivato Antonio Alacqua, la società ha cambiato faccia con De Benedictis ed alla fine ho scelto di accompagnare l'Orlandina in questo torneo, col solo scopo di mantenere il titolo. Nonostante tutto non mi pento di ciò che ho fatto".

A causa delle tante vertenze economiche il sodalizio biancazzurro rischia il tracollo. La società è stata infatti condannata a corrispondere spettanze arretrate all'ex allenatore Angelo Galfano ed all'ex capitano Santo Matinella. Questi provvedimenti potrebbero non essere i soli, Mazzullo però non sa cosa pensare. "Sono temi che riguardano la società, personalmente non ne ho contezza", conclude. Di sicuro la telenovela Orlandina non si fermerà qui.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Enzo Cartaregia il 27/10/2015
Articoli correlati:
26/09/2020 - Mister Andrea Taranto (PGS Luce): ..non vedo l'ora di ricominciare...
26/09/2020 - Nunzio Midili il nuovo tecnico del Monforte S. Giorgio
25/09/2020 - Doppio colpo di mercato per la Virtus Rometta: Insana e Gullì
25/09/2020 - Due arrivi di qualità al Cus Unime: Forestieri e Ciccio Monaco
24/09/2020 - Un argentino per l'Atletico Catania, Matias Nicosia
24/09/2020 - Benny Iraci il nuovo colpo di mercato del Giarre
24/09/2020 - Enrico Maniscalchi, il nuovo difensore del Don Carlo Misilmeri
24/09/2020 - Due giocatori francesi per il Casteltermini: Hugo Couty e Lucas Billet
 

Altri articoli dalla provincia...



Mister Andrea Taranto (PGS Luce): ..non vedo l'ora di ricominciare...

"Siamo contenti per gli allenamenti svolti nelle ultime settimane. Stiamo cercando di prepararci nel migliore dei modi per l’esordio di domani con il Real Sud, contro cui dovremo fare una grandissima prestazione. Abbiamo il dovere di passare il turno e iniziare la nuova stagione con il migliore dei risultati. Quest’anno l’asticella si è alzata per tutti, ma credo ch...leggi
26/09/2020

Nunzio Midili il nuovo tecnico del Monforte S. Giorgio

Il Monforte San Giorgio calcio dopo le inattese dimissioni di dell’allenatore Sturniolo comunica di affidare la panchina della prima squadra a un monfortese Doc, il mister Nunzio Midili. Nella sua carriera ha allenato le giovanili del Torregrotta, vincendo il campionato juniores. Ha allenato le prime squadre della Roccese, Pellegrino, Monforte e V...leggi
26/09/2020

Doppio colpo di mercato per la Virtus Rometta: Insana e Gullì

Al termine della prima settimana di preparazione, in casa della Virtus Rometta arrivano altri rinforzi per lo scacchiere di mister Giuseppe Midiri, un giovane centrocampista Giuseppe Insana e un’esperto portiere Vincenzo Gullì. Giuseppe Insana: classe 2003, cresciuto calcisticamente nel Torregrotta, è...leggi
25/09/2020

Due arrivi di qualità al Cus Unime: Forestieri e Ciccio Monaco

Il Cus Unime comunica di avere formalizzato il tesseramento dei calciatori Giovanni Forestieri e Francesco Monaco. Si tratta di due elementi di altissimo profilo, ambedue provenienti da categorie superiori. Francesco Monaco, centrocampista classe '86, per anni è stato uno dei leader della Jonica, formazione di Santa Teresa di Riva con cui ha disp...leggi
25/09/2020

Benny Iraci il nuovo colpo di mercato del Giarre

Un arrivo, un attaccante, due partenze, due  portieri. Queste le ultime news gialloblù della compagine del Giarre 1946. Alla corte di mister Gaspare Cacciola arriva l’esterno offensivo Benedetto Iraci, mentre viene ceduto a titolo temporaneo il giovane portiere Daniele Nicolosi, ceduto al S. Gregorio Giovanni Nicotra....leggi
24/09/2020

Un difensore per il Calcio Furci: Carlo Demestri

Alla corte di mister Filippo Ragusa arriva “El Tigre”, ovvero il difensore Carlo Demestri, un’altra pedina di esperienza per il reparto difensivo giallorosso, una diga inespugnabile la scorsa stagione in Seconda Categoria. Qualità, esperienza e tecnica per il Calcio Furci che può contare su un giocatore con una carriera importante con squadre come Atletico Ripost...leggi
23/09/2020

Nuovo marchio "SITEC" sulle maglie del Fiumedinisi

Alla vigilia del debutto in Coppa Sicilia, il Fiumedinisi Calcio per la stagione sportiva 2020/2021, ha siglato l’accordo con SITEC azienda messinese operante da anni nel settore della manutenzione mezzi navali e nella sanificazione degli impianti e degli stabilimenti. Alla presenza dei responsabili Giuseppe Arinisi e Giuseppe Chiaia e del D.G. Fabio Renzo...leggi
23/09/2020

Salvo Trovato la ciliegina per il Città di Taormina

Ancora arrivi in casa del Città di Taormina, si tratta di un ritorno “Pappo is Back” la ciliegina sulla torta, il centrocampista Salvatore Trovato. Carriera: Talentuoso centrocampista con spiccate doti offensive, Salvo Trovato, che compirà 31 anni il prossimo 27 novembre, è cresciuto nei settori giovanili di Garden Sport...leggi
23/09/2020

Virtus Rometta: due difensori Montalbano e Previti per la difesa

Prende sempre più forma la Virtus Rometta del presidente Tonino Saija. Nell’attesa di riconfermare buona parte del gruppo della stagione scorsa, due nuovi elementi faranno parte della rosa a disposizione di mister Midiri. Si tratta di Salvatore Montalbano e Santo Previti. Montalbano (nella foto a destra) si unisce al team giallorosso dopo u...leggi
19/09/2020

Alla Jonica Fc arriva l'attaccante ghanese Ousman Sowe

Dall’Argentina al Ghana, ecco l’arrivo del giovane attaccante Ousman Sowe l’ultimo acquisto della Jonica Fc alla vigilia del debutto in campionato che vede i giallorossi di mister Enzo Filoramo impegnati nella difficile trasferta di Ragusa. Il giovane bomber arriva dall’Atletico Messina dove ha disputato le ul...leggi
19/09/2020

La Jonica a Ragusa "non sarà certamente facile"

Il tempo degli esperimenti è finito, domenica inizia il campionato e la Jonica di Mister Filoramo è chiamata al primo impegno importante contro il Ragusa calcio. Come con il Giarre, i santateresini dovranno affrontare una squadra blasonata costruita per il salto diretto di categoria e non sarà affatto facile. Ma nel frattempo il mercato jonico non si ferma e...leggi
19/09/2020

Il Fiumedinisi annuncia l'arrivo di Davide Fugazzotto

L'A.S.D. FIUMEDINISI comunica di avere acquisito per la stagione 2020/2021 le prestazioni del calciatore DAVIDE FUGAZZOTTO. Fugazzotto classe 1979  centravanti di razza è un giocatore che non ha bisogno di particolari presentazioni, per lui parlano le oltre duecento marcature realizzate in carriera con le maglie di: Messina Pelo...leggi
19/09/2020

Serie D: Pubblicati i Gironi della stagione 2020-21

La Lega Nazionale Dilettanti, un’ora fa ha ufficializzato i nove gironi del campionato di Serie D stagione sportiva 2020-21 con fischio d’inizio previsto per Domenica 27 Settembre 2020, mentre come ormai tutti sappiamo, la Coppa Italia di categoria è stata posticipata alla stagione prossima. Sette dei nove gironi sono composti da 18 squadre, mentre i rimanenti due, come lo sc...leggi
16/09/2020

Virtus Rometta: arriva il centrocampista Francesco Gangemi

Alla corte di mister Giuseppe Midiri arriva un classe ’84, un giocatore esperto per la mediana della Virtus Rometta compagine che prenderà parte al campionato di Terza Categoria. Si tratta del centrocampista Francesco Gangemi, fra le sue doti come si legge nella pagina ufficiale della Società giallorossa “temperamento e tanta corsa sono solo alcune delle caratteristich...leggi
11/09/2020

Eccellenza: La 1^ Giornata del campionato 2020-21 dei due Gironi

E’ stato pubblicato nella mattinata di oggi il calendario del campionato di Eccellenza Sicilia stagione sportiva 2020-21 con fischio d’inizio Domenica 20 Settembre 2020, ultima giornata in programma Domenica 18 Aprile 2021 1^ Giornata – Girone A Akragas-Folgore Misilmeri-Monreale Mazara-Sancataldese Nissa-Marsala ...leggi
10/09/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07968 secondi