Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Edizione provinciale di Siracusa


Serie D, Siracusa: Addamo e Messina i primi due rinforzi

Innesti giovani e di qualità per la formazione aretusea

Sono Sem Addamo e Daniele Messina i primi due tasselli del nuovo Siracusa. Due elementi giovani, ma di esperienza per la formazione aretusea che si prepara al campionato di Serie D.

Sem Addamo, classe '95, è un centrocampista proveniente dalla Tiger Brolo con la quale lo scorso anno ha disputato 22 gare segnando un gol. Cresciuto nella Primavera del Catania, Addamo è un centrale molto tecnico e dotato di grande visione di gioco.

"Arrivo in una città importante e in una piazza esigente - ha dichiarato Addamo. Mi trovo più a mio agio nel ruolo di mezz’ala, ma posso giocare anche da mediano davanti alla difesa. Voglio disputare una grande stagione e togliermi molte soddisfazioni con la maglia del Città di Siracusa”.

Daniele Messina, classe '92, è invece un difensore centrale che proviene dalla Leonfortese. In carriera Messina, nato ad Adrano (Ct), dopo aver esordito negli allievi nazionali e nella Primavera della Sampdoria ha giocato con Foligno, Sambonifacese, Gavorrano e Hintereggio.

“Sono felice di arrivare a Siracusa- ha spiegato Messina- conosco bene la piazza e e so che i tifosi si aspettano un campionato all’altezza. Vogliamo riportare la gente allo stadio, e daremo tutto per ripagare gli appassionati di fede azzurra che meritano altre categorie. Non vedo l’ora di scendere in campo”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Davide Mancuso il 07/07/2015
Articoli correlati:
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05563 secondi