Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     VIDEO

Virtus Milazzo: arriva Antonio Impalà

  Scritto da Davide Mancuso il 15/09/2017

Quando ormai mancano poche ore alla fine del mercato, la Virtus Milazzo piazza l'ennesimo colpo di una campagna di rafforzamento di primissimo livello. L'ultimo, in ordine di tempo, a vestire la maglia rossoblù è Antonio Impalà, classe 92, esterno d'attacco. Reduce da 3 anni consecutivi al Merì, in promozione, dove si è contraddistinto con gol e prestazioni importanti, ha anche militato nel S.S. Milazzo, in eccellenza. Un vero colpo che aumenta la qualità della rosa a disposizione di mister Nico Caragliano, a cui non mancano davvero le soluzioni offensive.

"Ho scelto la Virtus perché credo di poter trovare all'interno di questa squadra le condizioni ideali per potersi divertire e far bene - le prime parole di Antonio Impalà da neo giocatore della Virtus -. Sicuramente il gruppo è formato da persone valide che mi fanno prospettare una stagione positiva. Lavorando bene e seguendo le direttive del mister Nico Caragliano, che reputo un allenatore molto preparato, si possono raggiungere importanti obiettivi. Il campo però è l'unico giudice insindacabile di questo sport, quindi grandi ambizioni ma piedi saldamente a terra".

Il direttore sportivo Christian Salmeri, svela invece i dettagli della trattativa che ha portano Impalà alla Virtus: "Tutto si è concretizzato lunedì, mentre ero al campo, intento a seguire l'allenamento. Una breve chiacchierata col mister per informarlo della possibilità di arrivare ad Impalà, e quindi la telefonata al ragazzo che si è convinto quasi subito. Non è stata una trattativa complicatissima, grazie anche al fatto che la società Merì ha assecondato la volontà del ragazzo di trasferirsi. Siamo molto soddisfatti di averlo con noi, anche perché lo riteniamo un elemento che può farci fare il salto di qualità vista la sua esperienza in serie superiori".

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Davide Mancuso il 15/09/2017
Articoli correlati:
Tempo esecuzione pagina: 1,55510 secondi