Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE

Serie C femminile, causa allerta meteo salta l'unica gara in programma

In precedenza erano state rinviate per problemi organizzativi Scordia-Aci S.Antonio e Ludos-Aquile Calatine. Tutto rimandato di una settimana

  Scritto da Giovanni Di Salvo il 23/01/2017

Falsa partenza per il campionato regionale di serie C di calcio femminile. Dopo il rinvio di Scordia-Aci S.Antonio e Ludos-Aquile Calatine per problemi di natura organizzativa, causa allerta meteo salta anche l'unica partita in programma: Femminile Marsala-Femminile Catania.

Di conseguenza, il "vero inizio" del torneo avverrà domenica 29 gennaio con la seconda giornata. Quest'anno al campionato di serie C partecipano sette società. La Ludos, fresca vincitrice della Coppa Sicilia, è la formazione che vanta la maggiore esperienza nella categoria. L'anno scorso ha vinto il campionato, ma ha dovuto rinunciare alla serie B per motivi economici. La stessa sorte è toccata alla Femminile Catania, che nell'ultima stagione aveva ottenuto un piazzamento tranquillo in serie B, ma è stata costretta a ripartire dalla serie C.

Tutte le altre formazioni sono delle debuttanti.  L'Aci Sant'Antonio, società guidata dal presidente Maurizio Zingale, ha deciso di aprirsi al calcio femminile e nutre aspirazioni di vertice. Le sue calciatrici non sono alle prime armi poiché la maggior parte di esse l'anno scorso vestiva la maglia dello Sporting Trecastagni. Le Aquile Calatine quest'anno hanno deciso di "sdoppiarsi": alla squadra di calcio a 5 infatti si è adesso aggiunta quella a 11. Per onorare entrambi gli impegni giocheranno tutte le partite, sia interne che in trasferta, il mercoledì pomeriggio.

L'obiettivo è quello di rinverdire i fasti vissuti nella prima metà degli anni '80 con la Libertas Caltagirone di Antonio Cultrona, capace di raggiungere la serie C Interregionale comprendenti anche formazioni calabresi e lucane. Marsala è ritornata nel calcio girl con una società nuova, l'Asd Femminile Marsala. Il presidente è Giuseppe Chirco che nel 2009, nelle vesti di allenatore, riuscì a portare le azzurre fino alla serie A2. A guidare un gruppo molto giovane (età media sedici anni) è stata chiamata l'esperta Valeria Anteri.

A Enna il calcio femminile ritorna dopo un'assenza di quasi 25 anni. Infatti l'ultima apparizione risale alla stagione 1992/93 quando la Pro Haenna partecipò al Girone A del campionato di serie C. La dirigenza gialloverde ha fortemente voluto affiancare alla prima squadra anche il settore femminile. L'ultima matricola è lo Scordia. Il suo pubblico ha già avuto modo di apprezzare il calcio femminile in quanto il centro catanese ha spesso ospitato partite anche di un certo interesse come finali di Coppa Sicilia e incontri casalinghi della vecchia Acese.

Programma della prossima giornata:

ACI SANT ANTONIO CALCIO - LUDOS                       
AQUILE CALATINE - FEMMINILE MARSALA
FEMMINILE CATANIA - ENNA            
Riposa: SCORDIA                     

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Giovanni Di Salvo il 23/01/2017
Articoli correlati:
Tempo esecuzione pagina: 0,89575 secondi