Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Palermo


Cade a terra dopo un contrasto, calciatore del Bolognetta in coma

Grave infortunio per il 18enne Agostino Calatabiano, ricoverato al "Civico" di Palermo. Ok la prima operazione, ma adesso è nuovamente sotto i ferri

Lo scontro aereo con un avversario, la caduta rovinosa, il tremendo impatto di schiena e nuca sul terreno di gioco.

Ecco le sequenze choc dell’infortunio capitato ad Agostino Calatabiano, 18enne calciatore del Bolognetta, durante la partita contro il Villabate, valida per l’undicesima giornata del campionato di Promozione (girone B).

Attimi drammatici vissuti in diretta dal pubblico presente alla partita, sospesa all’89’ dall’arbitro Lupo di Agrigento. Al “Luigi Zarcone” di Villabate calano gelo e silenzio: al campo non c’è l’ambulanza, come invece prevedono i regolamenti, e prima dell’arrivo dei sanitari passano oltre 20 minuti. Un tempo infinito perché il ragazzo resta immobile. Sul posto anche i carabinieri con in testa il comandante Sigismundo Caldareri.

Dopo i primi soccorsi, è corsa folle in ambulanza verso l’ospedale "Civico" di Palermo. Il ragazzo, in coma farmacologico, va d’urgenza sotto i ferri "per ridurre un’emorragia all’altezza del cervelletto". Così racconta Fabio Sanfilippo, allenatore del Bolognetta. L'operazione ha successo, ma Calatabiano rimane sotto osservazione e sottoposto ad ulteriori controlli. "I dottori hanno fermato un flusso di liquido sul lato sinistro del cranio – riferisce mister Sanfilippo –. Dovranno fare lo stesso sul lato destro".

Ovvero una seconda operazione. La notte si trasforma in un calvario per genitori, parenti, amici e compagni di squadra, rimasti accanto ad Agostino. La speranza è ancora viva, tutti però predicano prudenza.

Agostino Calatabiano entrato in campo al 37’ del secondo tempo, in sostituzione del compagno Di Peri, nei pochi minuti giocati ha mostrato grinta e carattere. Adesso sta lottando come un leone per riprendersi da quel terribile contatto per terra, il cui rumore sordo è stato avvertito nitidamente dai tifosi assiepati nei pressi della tribuna. Dovrà vincere la sua partita più importante: quella con la vita.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Daniele Ditta il 20/11/2016
Articoli correlati:
14/06/2017 - Eccellenza: Angelo Bognanni nuovo tecnico del Raffadali
29/05/2017 - Rodì Milici In Prima Categoria: gol Torre e Milia, Roccalumera ko
28/05/2017 - Seconda Categoria: Pettineo promosso in Prima Categoria
28/05/2017 - Seconda Categoria: il Sant'Anna vince la Coppa Trinacria
28/05/2017 - Coppa Promozione: il Cus Palermo vince e vola in Eccellenza
28/05/2017 - Spareggi Eccellenza: avanza la Folgore, Acireale eliminato
21/05/2017 - Seconda Categoria, risultati dei playoff: ecco le squadre promosse
21/05/2017 - Città di Messina e Raffadali festeggiano l'Eccellenza
 

Altri articoli dalla provincia...



Fincantieri: col volto dipinto di nero per dare un calcio al razzismo

Più delle parole, a volte, contano i gesti. E con un gesto genuino i Giovanissimi della Fincantieri hanno voluto dare un calcio… al razzismo. Ci sono riusciti giocando domenica la partita contro il Città di Carini con il volto dipinto di nero in segno di solidarietà nei confronti di Amara Touré, compag...leggi
22/03/2017

Danone Nations Cup, primo round al Palermo: k.o. la Renzo Lo Piccolo

Il Palermo batte in trasferta la Renzo Lo Piccolo Terrasini e si aggiudica il round d'andata del primo turno, a carattere regionale, dell'edizione 2017 della Danone Nations Cup. La prestigiosa manifestazione, organizzata sotto l'egida del settore giovanile scolastico della Figc, è riservata alla formazioni under 12 femminili delle squadre professionistiche...leggi
15/03/2017

Prima Categoria: "ammutinamento" dei giocatori, il Cefalù si ritira

"L'Asd Cefalù comunica che dopo i vari tentativi fatti per far giocare regolarmente i calciatori tesserati si è deciso in data odierna di trasmettere alla Federazione la rinuncia alla disputa delle restanti gare del campionato di Prima Categoria - girone B". Con questa stringata nota il presidente Giancar...leggi
15/03/2017

Terza Palermo: Palermo Calcio Popolare in Seconda Categoria

Matematica promozione in Seconda Categoria per il Palermo Calcio Popolare che suggella una stagione perfetta battendo 4-0 il Ciminna e portandosi a dodici punti di vantaggio sui più diretti rivali. Un margine incolmabile nelle due giornate che mancano al termine del torneo. Tredici vittorie e tre pareggi in sedici gare con soli quattro gol subiti. Numeri che ...leggi
12/03/2017

Prima Categoria, Altofonte da record: 30 vittorie di fila in casa

L'Altofonte va a caccia della lode. I parchitani domenica al "Pino Puglisi", nel match valevole per la ventesima giornata del campionato di Prima Categoria, punteranno a battere lo Strasatti per superare la soglia delle trenta vittorie casalinghe consecutive. I gialloblù da tre anni vincono ininterrottamente tra le m...leggi
14/02/2017

Seconda Categoria H: va al Gemini lo scontro d'alta quota col Cerda

Il Gemini vince 2-0 lo scontro d'alta quota con il Cerda e si porta a -1 dai palermitani, che però hanno giocato una gara in più. Classifica cortissima nel girone H di Seconda Categoria: dietro le prime due un vero e proprio gruppone dove spiccano Acquaviva, Atletico Aragona e Sommatinese. Oggi nel c...leggi
12/02/2017

Ok l'ennesima operazione ad Agostino, i medici: "Attendere e sperare"

L'ultimo bollettino parla di "lacero-contusioni frontali delicate". Resta in coma farmacologico Agostino Calatabiano, il 18enne calciatore del Bolognetta, che domenica durante la partita con il Villabate (undicesimo turno del campionato di Promozione, girone B) ha subito un terribile infortunio. Ieri i medici del reparto di neur...leggi
22/11/2016

"Condizioni stabili nella loro gravità": Calatabiano ancora in coma

Resta in prognosi riservata Agostino Catalatabiano, 18enne calciatore del Bolognetta, che ieri durante la partita con il Villabate (Promozione - girone B) ha subito un brutto infortunio.  "Condizioni stabili nella loro gravità". E' quanto filtra dall'ospedale "Civico" di Palermo, dove il ragazzo è ricove...leggi
21/11/2016

Seconda Categoria: il Cerda ci sarà, scongiurato il ritiro dal torneo

Il Cerda Giuseppe Macina parteciperà al campionato di Seconda Categoria. Al termine di una serie di riunioni, prima in Federazione e poi con tutta la squadra, la dirigenza della società ha deciso di non ritirarsi più e di affrontare la stagione 2016-2017. Malgrado l'inserimento nel ...leggi
19/10/2016

Seconda: San Giorgio Piana tra nuovi arrivi e grana stadio

Primi colpi per il San Giorgio Piana. La formazione di Seconda Categoria, allenata dal confermato mister Chinnici, annuncia gli ingaggi di Roberto Casales (proveniente dall'Equipe Comprensorio Palermo), di Sergio Di Trapani, ultimo anno nel calcio a 5, in C1 alla Mabbonath ma con un passato tra serie D ed Eccellenza, l'under Alex Bisonti classe '98 provenien...leggi
18/07/2016

Prima Categoria: il Roccapalumba cambia tecnico e punta sui giovani

Diego Infantino guiderà l'Usd Roccapalumba nel prossimo campionato di Prima Categoria. A darne notizia è la società palermitana che "ringrazia Alessandro Fanelli per essersi messo in gioco al di là del ruolo" e per "aver cercato di fare sempre il bene della squadra e del paese". Infantino (nella foto)...leggi
03/07/2016

Il "Fazzino" di Borgo Nuovo rischia di finire ingabbiato dalle case

A Borgo Nuovo, periferia estrema di Palermo, c'è un campo di calcio dove sono cresciute intere generazioni. Un campo di calcio nato quasi in contemporanea ai primi insediamenti abitativi e che negli anni ha visto il quartiere espandersi. Adesso, quel quartiere ancora in "movimento", rischia di "ingabbiarlo" all'inte...leggi
30/05/2016


Vis Solunto, tecnico e giocatori si dimettono: il torneo sarà falsato?

Che un tecnico si dimetta ci può stare. Ma che a farlo siano anche i giocatori è un caso più unico che raro. E' quanto accade alla Vis Solunto, formazione che milita nel girone B di Seconda Categoria, dopo che il tecnico Paolo D'Amato e 15 calciatori hanno lasciato la squadra. Dimissioni in massa....leggi
18/03/2016

Parmonval, il deputato regionale Tamajo diventa allenatore

Dall'Assemblea regionale siciliana alla panchina della Parmonval. Obiettivo: la permanenza in Eccellenza. Il deputato regionale Edy Tamajo - 40 anni appena compiuti - parlamentare eletto nelle file di Grande Sud e ora con Sicilia Futura, dovrà dividersi tra Sala d’Ercole e il campo di calcio "Franco Lo Monaco". ...leggi
29/02/2016

Prima Categoria: appassionata volata a tre nel girone B

Un terzetto a pari punti al vertice del girone B di Prima Categoria: Oratorio S.Ciro e Giorgio, Nuova Caccamo e Bagheria sono appaiate a 38 punti. Quando mancano sette gare al termine tutto è ancora da decidere per chi andrà in Promozione. In queste settimane si sta assistendo ad una sorta di "triangolare". La scorsa giornata la Nuova Città di C...leggi
23/02/2016

Giuliana, preso dall'Avellino (serie B) il centrocampista Callarelli

Direttamente dall'Avellino (squadra di serie B), il Giuliana ha preso in prestito fino al termine della stagione il centrocampista Salvatore Callarelli (classe '98). Il calciatore palermitano, proveniente dalla formazione Primavera degli irpini, giocherà in Prima Categoria. Dopo un'estenuante trattaviva condotta dal ds ...leggi
14/02/2016


La tragedia di Giuseppe Cammarata e i "burocrati" della Lnd Sicilia

E' quanto meno indice di scarsa sensibilità il "no" che la Lnd Sicilia ha opposto alla richiesta di rinvio della partita tra Cefalù e Castellammare, dopo la tragedia capitata a Giuseppe Cammarata, trovato morto lunedì nella sua abitazione. Il 30enne tecnico del Geraci era infatti cefaludese e l...leggi
07/01/2016

Torneo delle Madonie, violenza all'esordio: giocatore picchia arbitro

Grave episodio di violenza in una delle partite inaugurali del Torneo delle Madonie. Durante Caltavuturo-Stella del Mare un giocatore locale ha colpito con uno schiaffo l'arbitro. Tutto è accaduto sul finire del primo tempo: sul risultato di 1-1 il direttore di gara, in seguito ad uno screzio in campo tra d...leggi
13/09/2015

Prima Categoria, il Montemaggiore vuole ritornare subito in Promozione

Punta a ritornare subito in Promozione il Montemaggiore, retrocesso in Prima Categoria al termine della scorsa stagione. Dopo cinque anni in Promozione, adesso inizia il countdown verso la nuova esperienza nella serie minore. Un conto alla rovescia segnato dal ritorno di Daniele Marraffa, che sarà la punta di dia...leggi
27/08/2015

Bolognetta, Scro affiancherà in panchina mister Sanfilippo

Alla vigilia dell'esordio ufficiale in Coppa Italia Promozione, contro il Prizzi, c'è fermanto in casa Bolognetta.  La squadra palermitana si presenterà al primo banco di prova con l'intero blocco dell'anno scorso. Sono stati infatti confermati Giovanni e Gaetano Mantegna, Raineri, Nave, Sole...leggi
29/08/2015

Parmonval: dimissioni di Biondo, panchina all'esordiente Bennardo

Rosario Biondo lascia la panchina della Parmonval, a pochi giorni dall'inizio della stagione 2015-2016. Al suo posto è stato scelto Rosario Bennardo (nella foto), ex difensore e capitano biancoazzurro, che lo scorso anno ha conseguito il patentino di allenatore. Alla base delle dimissioni di Biondo "problematiche personal...leggi
18/08/2015

Ciminna: panchina a Lo Vico, spazio alla "linea verde"

Il Ciminna del presidente Salvatore Rao ha affidato la guida tecnica a Giuseppe Lo Vico, ex giocatore con un passato nei campionati di Eccellenza. Il neo-allenatore, per il prossimo campionato di Prima Categoria, avrà a disposizione alcuni "pilastri" che negli anni hanno maturato grande esperienza tra cui capitan Vito Amat...leggi
01/08/2015

Prima Categoria, il Lascari riparte con un pizzico d'esperienza in più

Un pizzico di esperienza in più per puntare a traguardi ambiziosi. Si rafforza il Lascari del giovane tecnico palermitano, Ferdinando Zappavigna (classe '83), confermato sulla panchina della squadra madonita dopo la salvezza ottenuta nello scorso torneo di Prima Categoria. Zappavigna, arrivato a Lascari dopo l'esonero di...leggi
30/07/2015

Eccellenza, la Polisportiva Castelbuono acquista Guastella

Dopo il portiere Salvatore Fagone, la Polisportiva Castelbuono mette a segno un altro colpo di merfcato ad effetto. La dirigenza guidata dal presidente Fabio Capuana si è infatti assicurata le prestazioni del forte attaccante esterno Giuseppe Guastella, lo scorso anno al Mussomeli, con cui ha totalizzato 9 gol in Eccellenza.  ...leggi
21/07/2015

Prima Categoria, il Caccamo di Tilotta punta alla promozione

Prende forma la Polisportiva Nuova Città di Caccamo del neo-allenatore Rino Tilotta. Una squadra che punta "a vincere il torneo di Prima Categoria". A sbilanciarsi è il presidente Enzo Gammino, che ha già consegnato a mister Tilotta cinque nuovi innesti. La società ha ingaggiato Rosario Bruno...leggi
17/07/2015

Torneo Madonie 2014: dopo un anno revocato il titolo del Campofelice

Si chiude dopo un anno la vicenda processuale sportiva relativa al Torneo delle Madonie dello scorso anno. Al Campofelice, vincitore della manifestazione, ha visto revocato il proprio titolo per aver schierato un giocatore, Michele Di Cara (nella foto), non residente nel Comune di appartenenza della società da almeno un anno come richiesto dall'art.3 del reg...leggi
20/07/2015

Fair Play, l'affiliazione all'Udinese comincia a dare i primi "frutti"

La Polisportiva Fair Play ricomincerà la stagione in Terza categoria con una marcia in più. A dargliela sarà l’esperienza del club di calcio di serie A dell'Udinese. La squadra lercarese infatti si affida ancora al progetto Udinese Academy. La professionalità di Stefano Fiore e Mattia Notar...leggi
09/07/2015

Fusione tra Polisportiva Castelbuonese e Asd Castelbuono

Polisportiva Castelbuonese e Asd Castelbuono danno vita ad un'unica società. La tanto attesa fusione tra le due compagini cittadine è adesso realtà. In una sola notte, dopo una trattativa-lampo, i presidenti Fabio Capuana e Giuseppe Scacciaferro hanno raggiunto un accordo "inseguito" da diversi anni e allo s...leggi
04/07/2015


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,34292 secondi