Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ragusa


Promozione D, Vacca si dimette da allenatore della New Team Ragusa

I motivi della scelta sarebbero dovuti alla rottura del feeling con parte dei giocatori e dirigenti. L'addio del tecnico in una lettera densa di emozioni

Fabrizio Vacca si dimette da allenatore della New Team Ragusa, formazione che milita nel girone D di Promozione. Per il momento, la squadra è stata affidata al direttore sportivo Massimo Vitale.

Dopo anni di successi - culminati con il record di 21 vittorie consecutive nello scorso campionato di Prima Categoria - Vacca lascia la compagine ragusana perché si sarebbe rotto il feeling con parte dei giocatori e della dirigenza. Già 15 giorni fa il tecnico ibleo aveva presentato le sue dimissioni, che però sono state respinte.

Adesso - con la squadra al sesto posto, in piena corsa playoff - l'addio definitivo, messo nero su bianco in una lettera densa di emozioni. Ecco il testo integrale:

"Oggi per me si chiude un ciclo fondamentale della mia vita calcistica e non saranno queste poche righe a descrivere sette anni di emozioni, soddisfazioni, gioie e amarezze. Pur parlando sempre della famiglia New Team, sapevo benissimo che, essendo un allenatore, il mio destino, prima o poi, sarebbe stato oggetto di discussione. Consapevole che anche nelle migliori famiglie ci sono sempre degli addii".

"Ho sempre fatto tutto in maniera professionale dedicando tutto me stesso alla società e soprattutto ai miei ragazzi, che hanno contributo fortemente nella mia crescita. Ho contribuito in maniera forte a creare, e far crescere, il presente modello New Team al quale ritengo di avere sempre dato sempre un valore aggiunto".

"E' proprio questo il motivo. Già per qualcuno non sono più il valore aggiunto ed, in concomitanza ad altre situazioni, ho pensato e deciso di prendere questa decisione, che può sembrare drastica per chi ha creduto in me e meno per chi ci ha creduto poco".

"Si chiude nella maniera che non mi sarei mai aspettato il mio rapporto con tutti voi. Purtroppo è andata come è andata, ma spero che i rapporti con la dirigenza e con la squadra restino della massima stima. Ogni allenatore sa che non sono neanche i risultati a determinare una rottura, come in questa occasione. Nelle ultime settimane abbiamo fatto tanta fatica, parlato tanto e perso troppi punti, ma ho lasciato la squadra comunque in una posizione di classifica in linea con gli obiettivi che ci eravamo prefissati all'inizio, con partite giocate bene perse o pareggiate sfortunatamente (Nissa, Comiso, Canicattì) e partite non giocate al massimo delle nostre possibilità come Atletico Gela e Licata".

"Ho avvertito in queste settimane la mancanza di situazioni positive che sono sempre state linfa di fiducia nei miei confronti e fonte continua delle 21 vittorie consecutive dello scorso campionato conclusosi con un record regionale che tutti sappiamo. Sono stati questi cambiamenti di atteggiamenti che hanno fatto scaturire questa mia decisione, molto sofferta e presa sempre nel bene della società, dello staff tecnico e della squadra perché tutto ciò per me non significa mollare, ma dare una giusta scossa a chi rispetto all'anno scorso ha cambiato atteggiamento. Già, un atteggiamento che l'anno scorso è stato da record, sempre costruttivo, sempre positivo e mai contenitore di lamentele settimanali".

"Un grande ringraziamento va ai miei collaboratori Carmelo Martorana, Roberto Massari, Lentini Girlando, Corrado Scala, D’Antoni Alessandro, Corallo Rosario. Grazie a Giovanni Vitale, meraviglioso presidente, persona con una sensibilità fuori dal comune, che ha dimostrato nei miei confronti una fiducia incrollabile, anche nei momenti più difficili. Mai dimenticherò il suo essere buon padre di famiglia. Lo rispetto e lo stimo come un figlio può fare con il proprio padre. Grazie al direttore sportivo Massimiliano Vitale, sempre vicino e sempre compagno di gioie e dolori. Lo rispetto e lo stimo come un fratello. Grazie a tutta la dirigenza, a partire dal vicepresidente Iacono Fabiano con a seguito Savasta Daniele, Massari Rosario, Paternò Angelo, Chiaramonte Giulio, Podimani Giuseppe, Corallo Nikki".

"Grazie a tutti i giocatori che ho allenato in questi anni, soprattutto quelli che non hanno mai confuso e mischiato 'l'amicizia con le decisioni tecniche'. Se non ci fossero stati loro, tutto quello che è successo non sarebbe mai potuto accadere. E' stato sempre loro il merito delle vittorie ed è giusto che l'allenatore sia considerato il responsabile delle sconfitte. L’amarezza del momento è tanta, tantissima perché, ripeto, avrei preferito un altro tipo di addio. Insomma, il mio compito l’ho svolto, ma adesso tocca completarlo a qualcun altro".

"Adesso questa storia sembra che abbia scritto la parola fine: non dentro di me, però. Dentro di me non finirà mai. Tutti questi sono pezzi della mia vita che mi hanno emozionato profondamente. E in cui, insieme alla mia famiglia, ho messo tutta la mia anima. Con infinito affetto, Fabrizio Vacca. Forza New Team Ragusa! Sempre nel cuore".

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Daniele Ditta il 28/11/2015
Articoli correlati:
19/02/2017 - Seconda Categoria G: Sortino e S.Lucia pareggiano, poker del Vizzini
19/02/2017 - Coppa Sicilia: Armerina e New Modica di misura, sorpresa Russo
19/02/2017 - Promozione C: Camaro poker, pareggio tra Jonica e Messana
19/02/2017 - Eccellenza B, cade il Città di S.Agata, Milazzo conquista la vetta
19/02/2017 - Serie D (girone I): Leonzio sempre prima, Cavese e lgea non mollano
17/02/2017 - Calcio Femminile, Catania espugna Marsala nel recupero
15/02/2017 - Coppa Promozione: Cus pari al 91', colpo esterno del Castellammare
14/02/2017 - Prima Categoria, Altofonte da record: 30 vittorie di fila in casa
 

Altri articoli dalla provincia...



Seconda Categoria G: Sortino e S.Lucia pareggiano, poker del Vizzini

Risultato ad occhiali nella grande sfida di giornata tra Sortino e Santa Lucia. Il Ferla quindi resta primo pur avendo riposato. I giochi sono aperti nel girone G e la classifica cortissima: quattro squadre in due punti. Di gran carriera, la rincorsa del Vizzini: 4-1 oggi ai danni del San Giorgio. I ragusani c...leggi
19/02/2017

Prima Categoria F: la New Modica va a +8 sul Frigintini

A sette giornate dalla fine della regoular season, la New Modica mette una seria ipoteca sulla vittoria del campionato nel girone F di Prima Categoria. Vincendo il derby con il Comiso, infatti, i "tigrotti" si portano a +8 dal Frigintini, uscito con le "ossa rotte" dal match di ieri sul campo del Noto.  ...leggi
12/02/2017

Sportispica, Angelo Tasca allenerà gli Allievi regionali

Angelo Tasca allenerà gli Allievi regionali dello Sportispica Marco Monaco. L'ex mister della New Pozzallo potrebbe anche giocare con la prima squadra in Seconda Categoria. Un vero e proprio colpo per la compagine del presidente Orazio Monaco. Tasca infatti vanta una carriera di tutto rispetto tra i professionisti: difens...leggi
03/08/2015

Annata da record per la New Team Ragusa, Vacca: "Successo del gruppo"

Mai nessuno finora nella Prima Categoria siciliana aveva collezionato una striscia di vittorie consecutive così lunga - ben 19 - in una stagione calcistica. La New Team c'è riuscita. Ma soprattutto è riuscita a fare il salto di categoria in Promozione con 5 giornate d'anticipo. Un successo quello ottenuto nel girone H frantumando ogni record....leggi
04/03/2015

Seconda Categoria, Atl. Ragusa: la vittoria nel derby vale il primato

Sorpasso in testa al girone I di Seconda Categoria: l'Atletico Ragusa vince il derby contro la Pro Ragusa e balza al comando, approfittando del pari tra Per Scicli e Arcobaleno Ispica. Vince anche la Florenzia (2-0 sul Portopalo) e appaia la Modicanese. Il quadro che emerge - a tre giornate dal termine - è assai incerto, con cinque squadre racchiuse in quatt...leggi
16/03/2014

Seconda Categoria, cambio al vertice del girone I

Cambio al vertice del girone I di Seconda Categoria: l'Arcobaleno Ispica passa al comando dopo la vittoria 2-1 contro il Chiaramonte e la concomitante sconfitta della Florenzia. L'ormai ex capolista cede di schianto sul campo della Modicanese, che porta a casa tre punti, frutto di un eclattante 5-1. In coda, pesante successo interno per la Pro Ragusa, che supera l...leggi
26/01/2014

Il Ragusa si ritira dal campionato di serie D

Il Ragusa si ritira dal campionato di serie D. Il presidente della compagine iblea, Nicola Savarese, ha formalizzato la rinuncia in una lettera inviata alla Lnd. Nella stessa istanza, la società azzurra chiede di potere continuare proprio l'attività giovanile fino al termine della stagione. Con questa missiva,...leggi
21/01/2014

Ragusa, tramonta l'ultima speranza di salvezza

Tramonta anche l'ultima speranza di salvezza per il Ragusa Calcio. E' andato infatti a vuoto l'incontro tra l’amministrazione comunale ed il gruppo di imprenditori che avrebbe dovuto rilevare la società azzurra dall’attuale presidente Nicola Savarese. Il mancato accordo risiede soprattutto negli ingenti debiti da coprire accumulati negli ultimi...leggi
09/01/2014

Modica, caos totale: a rischio il match contro il Taormina

Crisi totale nel Modica. I giocatori hanno lasciato la squadra, il presidente ha deciso di vendere e a questo punto appare quasi impossibile che la formazione scenda in campo domenica per il match contro il Taormina. In settimana sono state le vicende extra calcistiche a tenere benaco, con la rissa tra il tecnico Seby Catania e l...leggi
29/11/2013

Terza Categoria: al via il 30 novembre il torneo di Ragusa

Anche l'ultimo torneo di Terza Categoria prende il via nel fine settimana: parte infatti il torneo ragusano (con la partecipazione anche di alcune squadre della provincia di Catania, Caltanissetta e Siracusa). Il via il 30 novembre con le sfide Real Portopalo-Pedagaggi e con Villasmundo-Città di Niscemi. Le restanti gare ...leggi
26/11/2013

Seconda Categoria: Modicanese super, Castronovo ammazzagrandi

La Modicanese aggancia al secondo posto del girone I la Florenzia e lancia la sfida al Per Scicli. Per la formazione di Modica perentorio 6-0 sulla Giarratanese, in concomitanza con la sconfitta 1-0 della Florenzia sul campo dell'Arcobaleno Iscpica. Non ha problemi invece tra le mura amiche il Per Scicli, che supera con un secco 5'0 il Pro Ragusa.  ...leggi
24/11/2013

Promozione: Ribera-Comiso 4-0 nel recupero

Con la doppiette di Giaretti e Ferrara il Ribera si aggiudica il recupero della terza giornata contro il Comiso. Un match senza storia quello andato in scena al "Nino Novara" con gli ospiti capaci di tenere il campo fino al 2-0 per poi crollare definitivamente. Con questo successo il Ribera (nella foto l'allenatore/giocatore Tal...leggi
03/10/2013


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,43334 secondi