Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Edizione provinciale di Agrigento


Calcioscommesse, la Procura: "Astarita avrebbe truccato delle partite"

Secondo gli inquirenti, l'ex giocatore dell'Akragas sarebbe stato un "fedele collaboratore" di Mario Moxedano e Antonio Ciccarone (Neapolis)

Avrebbe approfittato del suo ruolo di calciatore dell'Akragas per compiere "atti fraudolenti" allo scopo di "raggiungere un risultato diverso da quello conseguente al corretto e leale svolgimento della competizione". E' l'accusa della Procura di Catanzaro nei confronti di Salvatore Astarita, 32enne ex giocatore del Gigante, fermato stanotte dalla Polizia di Stato assieme ad altre 49 persone nell'ambito dell’operazione "Dirty Soccer". Deve rispondere del reato di frode in competizioni sportive in concorso. In altre parole, avrebbe "truccato" delle partite per favorire un giro di scommesse.

Secondo quanto emerso dalle indagini, Astarita sarebbe stato "un fedele collaboratore" di Mario Moxedano e Antonio Ciccarone, rispettivamente presidente e direttore sportivo del Neapolis (squadra che milita nel girone I di Serie D, lo stesso dell’Akragas). Ad incastrare Astarita sarebbero stati i continui contatti con Ciccarone, definito "suo padre putativo". E sarebbe proprio la gara tra la compagine agrigentina e quella napoletana a destare i sospetti degli organi inquirenti.

La gara Neapolis-Akragas, dello scorso 9 novembre, si è conclusa con il risultato di 2-2. Nota degna di cronaca l'espulsione di Astarita, al 31' del primo tempo. L’arbitro in quella occasione tirò fuori il cartellino rosso dopo un "plateale fallo di mano volontario in area avversaria per ribadire in gol un cross del compagno di squadra" scrive la Procura, "realizzando un comportamento fraudolento".

L'allora giocatore biancazzurro non avrebbe agito da solo: per gli inquirenti avrebbe, infatti, commesso il reato in concorso con Moxedano e Ciccarone. Astarita, avrebbe anche fatto da intermediario con Ciccarone per contattare giocatori di altre squadre. Il fine? Alterare il risultato degli incontri di calcio a favore del Neapolis. 

In uno degli episodi, venuti a galla grazie alle intercettazioni telefoniche dei cellulari degli indagati, Ciccarone e Moxedano avrebbero promesso denaro all’attaccante del Sorrento, Luciano Pignatta (contattato grazie all'azione agevolatrice di Salvatore Astarita) affinché il Sorrento perdesse contro il Neapolis nel match disputato il 23 novembre del 2014. E conclusosi effettivamente 3-0 per i campani.

Ad avere un ruolo nel giro di scommesse e di partite truccate, insieme a Moxedano e Ciccarone, sarebbe stato anche Pietro Iannazzo, personaggio di primo piano della 'ndrangheta calabrese ed esponente di spicco della "cosca Iannazzo" di Lamezia Terme con interessi nel calcio. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Daniele Ditta il 19/05/2015
Articoli correlati:
05/10/2018 - Campionati Under 16 e Under 14: ecco l'organico definitivo
30/08/2018 - Coppa Eccellenza, il programma delle gare di ritorno del primo turno
29/08/2018 - Coppa Eccellenza e Promozione: gli squalificati dopo le prime gare
24/08/2018 - Coppa Promozione: si ritira il Cinque Torri Trapani, avanza Balestrate
24/08/2018 - Coppa Italia Eccellenza, orari e campi da gioco dei match d'andata
24/08/2018 - Coppa Italia Promozione, il programma dell'andata del primo turno
14/08/2018 - Torna il calcio ad Agrigento: nasce l'Olimpica Akragas
10/08/2018 - Promozione: nuova società agrigentina al posto dell'Atletico Ribera
 

Altri articoli dalla provincia...



Torna il calcio ad Agrigento: nasce l'Olimpica Akragas

Dopo il fallimento dell'Akragas, Agrigento non resterà senza calcio. Stamani è stato completato l'iter per l'iscrizione della neonata "Olimpica Akragas" al torneo di Promozione. La squadra giocherà nel girone A dove, ad appena 24 ore dalla pubblicazione ufficiale dei gironi, era arrivata la rinuncia dell'Atletico Ribera. ...leggi
14/08/2018


Prima Categoria A: il Real Unione espugna il campo del Don Bosco

Finisce con una vittoria del Real Unione sul Don Bosco Partinico l'unico anticipo del girone A di Prima Categoria. E dire che l'incontro rischiava di non disputarsi: la Lnd Sicilia si è infatti presentata a battere cassa, formalizzando al campo l'incasso coattivo per gli agrigentini. ...leggi
11/02/2017

"Penalizzati dagli arbitri": Real Unione verso il ritiro dal torneo

"Domenica prossima non partiremo per la trasferta di Balestrate". A dirlo è Michele Tramuta, dirigente del Real Unione (nella foto di Vito Maurici). Per la squadra agrigentina si tratta del primo passo verso il ritiro dal campionato. Dopo il pareggio contro la Libertas Marsala, c'è stato un vero e proprio ...leggi
21/11/2016

Ladri nella sede del Licata: derubata la società gialloblu

Come se non bastasse il nubifragio, a Licata, la squadra di calcio è stata letteralmente derubata. Ignoti sono entrati nella sede societaria ed hanno svaligiato gli armadietti dei calciatori, rubato scarpini da gioco, materiale sportivo e tecnico, divise e accessori. E' stato portato via anche un defibrilla...leggi
19/11/2016

Eccellenza: rinviata Licata-Mussomeli. Si gioca il 7 dicembre

Il forte nubifragio che sta colpendo in queste ore Licata produce effetti anche sul torneo di Eccellenza. E' stato infatti rinviato il match tra Licata e Mussomeli che avrebbe dovuto giocarsi domani alle 15 allo Stadio "Dino Liotta".  Le previsioni del tempo indicano forti piogge anche per la giornata di domenica. Il match,...leggi
19/11/2016

Terza Categoria: nasce l'Asd Montallegro

Il calcio agrigentino accoglie una nuova squadra. Nasce, infatti, l'Asd Montallegro che prenderà parte al campionato di Terza Categoria. La squadra (qui in foto) riunisce i giocatori locali e della vicina Cattolica Eraclea. La società è guid...leggi
18/10/2016

Promozione, doppio colpo per il Canicattì: presi Bellavia e Dosso

Doppio colpo di mercato per l’Asd Canicattì, formazione impegnata nel girone A di Promozione. La società agrigentina ha ufficializzato due arrivi. Il primo è è quello dell’esperto Emiliano Bellavia (nella foto), considerato uno dei migliori attaccanti della cate...leggi
05/10/2016

Promozione: Alotto si dimette da allenatore della Polisportiva Palma

Pietro Alotto rassegna le dimissioni da allenatore della Polisportiva Palma, squadra che ha militato nel girone D di Promozione. La decisione è stata presa dopo la salvezza ottenuta nello spareggio contro la New Pozzallo. "Dopo quattro anni straordinari coronati da tre promozioni consecutive e la salvezza al fotofinish di ...leggi
18/05/2016

Promozione: Zambito si è dimesso da allenatore del Casteltermini

Vincenzo Zambito non è più l'allenatore del Casteltermini: oggi, di comune accordo con la società, si è dimesso. In attesa di conoscere il nuovo tecnico, i granata torneranno domani ad allenarsi in vista del derby di domenica contro il Canicattì, per la 23esima giornata del campionato di Promoz...leggi
14/03/2016

Ares Menfi: l'allenatore Gianfranco Altamura si è dimesso

Gianfranco Altamura si è dimesso da allenatore dell'Ares Menfi, squadra che milita nel girone A di Promozione. La decisione "per motivi personali" - riferisce la società agrigentina - è stata presa dopo la sconfitta interna per 2-1 (nel recupero di mercoledì) contro la Pro Villabate. ...leggi
11/03/2016

Juniores Agrigento: Pol.Palma ad un passo dalla vittoria del torneo

Polisportiva Palma ad un passo dalla vittoria del torneo Juniores di Agrigento. La squadra di Fabrizio Vella (25enne allenatore) ha battuto oggi il Mussomeli, diretta concorrente per il primo posto. La partita è terminata 1-0: successo che ha permesso agli agrigentini di staccare in classifica i rivali nisseni. A decidere ...leggi
03/03/2016

Rappresentativa Juniores, amichevole a Favara: 23 i convocati

Sono 23 i calciatori convocati dal selezionatore della rappresentativa Juniores, Gianluigi Di Mauro, per una gara amichevole che verrà disputata a Favara contro la locale squadra che milita nel torneo di Eccellenza. L'appuntamento è mercoledì 17 febbraio presso il campo sportivo in erba sintetica del comune agrigentino.  ...leggi
11/02/2016

Il Casteltermini cambia allenatore: Zambito al posto di Vassallo

Cambio sulla panchina del Cateltermini. La società agrigentina ha esonerato il tecnico Gaetano Vassallo.  Al suo posto è stato chiamato ad allenare la compagine granata mister Vincenzo Zambito, ex giocatore di Casteltermini, Canicatti, Favara e Aragona.  Il Casteltermin...leggi
29/01/2016

Promozione (girone D), Falsone nuovo allenatore del Canicattì

Giovanni Falsone è il nuovo allenatore dell'Asd Canicattì, squadra che milita nel girone D di Promozione. E' quanto comunica la stessa società, che parla di "scelta unanime della dirigenza". Falsone prende il posto di Raimondo Filippazzo, che ieri ha lasciato la squadra dopo un "divorzio consensuale" con la società. ...leggi
11/11/2015


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,82111 secondi