Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Edizione provinciale di Caltanissetta


Prima Categoria, Gela in Promozione con cinque giornate d'anticipo

Misiti: "Ora puntiamo alla Coppa Sicilia". Il Borgata Terrenove blinda il primo posto nel girone A. Un super D'Andò trascina il Prizzi

Il Gela conquista la Promozione con cinque giornate d'anticipo. Per la "regina" del girone H, la festa arriva al termine della gara giocata in trasferta con il Mirabella e vinta per 3-1. Ad esultare più di tutti è il tecnico Peppe Misiti, che sul suo profilo Facebook scrive: "Sono orgoglioso di allenare questo gruppo. Dopo tanti sacrifici è arrivata questa meritata promozione. Ora pensiamo a concludere il campionato in bellezza e puntiamo la Coppa Sicilia". Insomma il Gela vuole continuare a macinare record. 

Blinda il primo posto in classifica nel raggruppamento A, il Borgata Terrenove. contro l'Isola delle Femmine finisce con un 6-1 senza repliche. Perde a Campobello, contro una squadra "assetata" di punti, il Partinicaudace del presidente Lombardo, che ora si trova a -11 dalla capolista. In coda pesante successo, 5-1, dell'Ezio Calcio Roma Isola ai danni dello Sparta Palermo. Tutta da vivere nel finale di stagione la corsa alla salvezza.

Il Prizzi trascinato dal bomber D'Andò fa secco un pur volitivo Roccapalumba: vincono 3-0 gli uomini di Vassallo e si avvicinano al Casteltermini. Gli agrigentini perdono lo scontro diretto contro il Siculiana e vacillano un po'. Ma va ricordato che la compagine di Miccichè deve recuperare due gare. Il Cattolica Eraclea con l'1-0 rifilato alla Real Unione consolida la sua posizione in ottica playoff.

Inaspettata sconfitta del Compofelice contro la Tre Esse Brolo. Dopo la scorpacciata di gol contro il Longi, i madoniti cedono in terra messinese, ma riescono a mantenere il terzo posto nel girone C. A comandare è sempre la Stefanese, tallonata da un Mistretta in grande forma. Nel girone D, il Merì approfitta del passo falso della Folgore Milazzo (1-1 contro la Pro Mende) e allunga a sei le lunghezze. il pirotecnico 3-3 tra L'Iniziativa e Gescal completa una giornata all'insegna di gol ed emozioni. 

Il record di gol spetta però al girone F, dove nei sette incontri settimanali sono state messe a segno 32 reti. La capolista Valverde ne rifila 6 alla cometa Biancavilla; il Città di Catania 7 al Gravina. In classifica resta tutto immutato, perché vince anche il Randazzo. Non perde un colpo nemmeno il Trecastagni, leader del girone E. Nel Ragusano finisce 1-1 il big-match tra Belvedere e Marina di Ragusa.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Daniele Ditta il 17/02/2014
Articoli correlati:
27/06/2019 - Quando il Palermo era protagonista in Serie A
24/05/2019 - La stagione da incubo del Palermo Calcio: che cosa sta succedendo?
31/12/2018 - Siciliaingol sospende le pubblicazioni, arrivederci a presto
02/12/2018 - Serie D, girone I: i risultati della 13esima giornata
23/11/2018 - Serie D: i risultati della dodicesima giornata
18/11/2018 - Serie D: i risultati dell'undicesima giornata
11/11/2018 - Serie D: risultati e classifica della nona giornata
07/11/2018 - Eccellenza: nei quarti di Coppa vincono Marina di Ragusa e Scordia
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11080 secondi